martedì 27 aprile 2021

CIGNO ARTURO. AUMENTA LA TAGLIA A 7.000 EURO

VICENZA (27 APRILE 2021) E' passata una settimana da quando il cigno Arturo è stato ritrovato morto presumibilmente preso a bastonate da uno o più bracconieri nei laghetti del comune di Laghi nel vicentino. Il cigno è stato ucciso mentre era a guardia delle uova deposte dalla sua compagna. L'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente- AIDAA ha messo una taglia di 5.000 euro per invogliare le persone che sanno a parlare in modo da individuare il responsabile o i responsabili di questo crimine ed assicurarli alla giustizia. Ora dopo alcuni giorni di silenzio assoluto pare ci siano spiragli per una svolta, anche se ovviamente in casi come questi bisogna andare molto con i piedi di piombo. E per "invogliare" questi personaggi ad emergere e denunciare quello che sanno AIDAA aumenta a 7.000 euro la taglia e mette a disposizione anche il proprio numero telefonico per le segnalazioni che corrisponde al 3479269949 a cui è possibile rivolgersi tutti i giorni dalle 17 alle 19.