lunedì 19 novembre 2018

CERCO' DI UCCIDERE IL CANE DELLA VICINA. CONDANNATO


(ANSA) - PIACENZA, 17 NOV - Sei mesi di reclusione per aver tentato di uccidere, avvelenandolo, il cane della vicina di casa. E' la sentenza che il giudice del Tribunale di Piacenza ha pronunciato nei confronti di un uomo di 70 anni, finito a processo per aver provato a uccidere il pastore tedesco della sua vicina, dandogli da mangiare delle polpette avvelenate con un topicida.
    Il cane si era poi salvato in extremis, ma la donna ha sporto querela contro il vicino di casa con il quale, ha spiegato poi durante il processo, c'erano parecchi dissidi. L'uomo ha ricevuto anche una multa di 5mila euro, ma ha beneficato della sospensione condizionale della pena.

MILO CERCA CASA

AIUTACI A TROVARE CASA A QUESTA MERAVIGLIA. CONDIVIDIAMO. SI TROVA A ROMA MA PUO' TROVARE CASA ANCHE A MILANO O NEL NORD ITALIA. CHIAMATECI AL 3479269949 O AL 3248859179 (GEORGIA)





SUPER CAT. PROTAGONISTI I GATTI NERI


Giornata dei gatti neri e SuperCat Show 2018, la tradizionale mostra felina internazionale alla Nuova Fiera di Roma, fino a domenica 18 novembre.
All'esposizione sfilano i gatti-campioni più belli del mondo. E ce ne sono anche diversi di colore nero. Come "Renoir dei Toltechi", persiano nero, di Manrico Strappolini (l'allevatore è Cinzia Trentin), vincitore del Mediterranean Winner 2016, detto anche "il gatto matematico" perché il suo proprietario è un professore di matematica in un istituto tecnico e corregge sempre i compiti in sua compagnia. In gara c'è anche il maine coon Nermal, ricorda un po' il famoso gatto delle strisce di Garfield, che si definisce "il gattino più bello del mondo", ma è bianco e nero, come gatto Silvestro.
Tra i gatti di strada spopola "Bruschetta", trovatella di sei mesi tutta nera proveniente dall'Oasi felina di Porta Portese del Comune di Roma, vittima di maltrattamenti e mascotte di SuperCat Show, in occasione della Giornata del gatto nero.
Poi c'è Omar, gatto nero di strada che dal 2011 ha iniziato a gareggiare al SuperCat Show e ha vinto subito il premio "Gatto di casa a pelo lungo". Da lì in poi ha vinto 5 titoli al SuperCat Show come "Gatto di casa a pelo lungo"; 1 titolo al Mediterranean Winner Show 2016 e il premio "Scatto al gatto" del SuperCat Show 2017. Ha la sua pagina facebook e suoi gadget, dona i proventi al gattile "La Casetta dei gatti" e porta tanta fortuna. Meraviglioso Leonida, altro maine coon, maschio, di soli 5 mesi che pesa già 9,3 kg (e questi gatti crescono fino a 5 anni) di color red smoke.
Al SuperCat Show 2018 c'è anche il maine più bello del mondo, è una femmina e si chiama "Almaviva di Casa Mivale", di 3 anni, 8 kg di peso e lunga circa un metro (l'allevatrice è Michela Colli Vignarelli), di Claudio Barletta, ha vinto il Mediterranean Winner Show 2017 e 2018, ed è arrivata seconda alla recente mondiale 2018, di circa due settimane fa, dove ha vinto un Norvegese, per cui Almaviva è il maine coon più bello del mondo in carica. Suo nonno, il supercampione "Toro Seduto" quest'anno non è venuto, è in ritiro sabbatico.

domenica 18 novembre 2018

MORTE GATTO GIGGINO. DOMANI BASELLI ALLA SBARRA

Dopo la condanna in appello per il maltrattamento della anziana madre le cui motivazioni sono state depositate nei giorni scorsi altra tegola sulla testa di Luigi Baselli che comparirà domani alla sbarra in qualità di indagato nel processo per stalkin e per l'uccisione del gatto Giggino di proprietà dei cognati. Domani mattina l'uomo sarà interrogato al tribunale di Brescia. Giggino è uno dei gatti uccisi dal Baselli in maniera assolutamente vergognosa, infatti l'uomo già in passato era stato denunciato per il reato di strage di gatti in quanto aveva insegnato al suo doberman a catturare i gattini di proprietà del cognato. Il cane dopo averli tramortiti li posizionava sul selciato dove il Baselli poi li schiacciava con le ruote di un trattore. Vi teniamo informati sugli sviluppi.


ARRIVA IL FREDDO. A RISCHIO 5.000 CLOCHARD E I LORO CANI

Roma (18 novembre 2018) - Un accorato appello da parte del presidente nazionale AIDAA Lorenzo Croce a tutti i sindaci delle grandi città e dei comuni italiani  perchè in queste giornate di freddo riservino una aliquota dei posti nei dormitori pubblici anche a quei clochard con i cani che lo richiedono, infatti molto spesso i clochard con i cani al seguito vengono respinti dai dormitori che non prevedono l’accesso per le ore notture di fido, che spesso invece è l’unico amico dei clochard. “In Italia sono circa 5.000 i senza tetto con i cani al seguito che vivono prevalentemente nelle grandi città e molti di loro vivono con cani anziani- ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA- la cui vista spesso è in pericolo a causa del freddo di queste notti. Noi – conclude Croce- stiamo fornendo da circa 20 giorni a Milano cibo e coperte per i cani clochard, ma con questo freddo non basta”.  Sono oltre 5.000 i clochard in Italia che vivono per strada insieme ai loro cani.

LE TRADIZIONI IN EUROPA SUL GATTO NERO

Il 17 Novembre è la Giornata mondiale del Gatto Nero, animale che secondo tradizioni medioevali radicate nella cultura europea ma per fortuna retaggio di altre epoche certo molto meno sentite oggi, porterebbe sfortuna. Ecco come si chiama questo bel felino in altri Paesi e cosa ne pensano tradizionalmente, secondo quanto ha scoperto Babbel, la app per l’insegnamento delle lingue online.
Francia: Chat noir
Possedere un gatto nero porta sfortuna, soprattutto su… Instagram
In Francia i gatti neri portano sfortuna in generale, ma soprattutto se li si possiede. Quindi il numero dei gatti neri abbandonati è molto alto. E in aumento, purtroppo, per colpa… di Instagram. I gatti neri, infatti, non sono facili da fotografare e i vari influencer gli preferiscono gatti di altri colori. Ma c’è chi si è già mobilitato sul sito wanimo.fr con la campagna #Perlenoire.

Svezia: Svarta katten 
Gatti neri ma non solo: donne e preti portano sfortuna… andando a pesca
In Svezia c’è anche la giornata dedicata ai gatti neri: svarta kattens dag. Il gatto nero porta sfortuna in questo Paese solo se attraversa la strada. Un metodo sicuro per scongiurare la jella? Sputare tre volte dietro la spalla sinistra. Non sembrano esserci rimedi invece per donne e preti: se attraversano la strada mentre si sta andando a pesca si tornerà a casa a mani vuote!

Germania: Schwarze Katze
Sfortuna solo se attraversa da sinistra a destra
In Germania il gatto nero, die schwarze Katze (è femmina in tedesco) posta sfortuna solo se attraversa la strada da sinistra a destra. Dalla parte opposta porta invece fortuna. Una possibile spiegazione del perché è che al Giudizio Universale i buoni si dovranno mettere a destra, i cattivi a sinistra.

Gran Bretagna: Black Cat
Come per la guida… Gli inglesi la pensano al contrario
Al contrario delle Germania, il gatto nero porta sfortuna in Gran Bretagna se attraversa da destra a sinistra. La superstizione vuole che il gatto porti invece fortuna se lo fa da sinistra a destra. Se cammina verso qualcuno allora porterà fortuna, ma se se ne va, allora si porterà con sé anche la buona sorte.

Spagna: Gato Negro
Da “Porta sfortuna” a simbolo della lotteria
Anche in Spagna il gatto nero porta sfortuna, specie se attraversa la strada. La cattiva fama di questo animale è talmente consolidata che degli animalisti a Barcellona hanno voluto farlo togliere dalle decorazioni della famosa festa di San Juan (la notte di San Giovanni). Nel Medioevo infatti il gatto nero veniva bruciato nelle Piazze durante la festa e questa simbologia è ancora molto presente nell’immaginario degli Spagnoli. Per questo gli animalisti hanno chiesto, e ottenuto, che fosse tolto dalle decorazioni della festa. Non per tutti sembra essere simbolo di sfortuna: una delle amministrazioni della lotteria di Capodanno in Spagna, il Gato Negro, ha venduto per moltissimi anni i biglietti vincenti della lotteria.

Brasile: Gato preto
Il gatto nero porta sfortuna, ma attenzione a come vi vendicate
In Brasile, come in molti Paesi, il gatto nero porta sfortuna in generale. Se però cammina verso una persona le porta la buona sorte, portandosela via quando se ne va (come in Gran Bretagna). Se si pensa di vendicarsi della cattiva sorte prendendosela con i gatti, attenzione però: lo scrittore Paulo Coelho, il “mago” di “Il cammino di Santiago”, afferma che in Brasile ucciderne uno porti sette anni di disgrazie!

sabato 17 novembre 2018

AIDAA SIRACUSA RACCOGLIE FIRME PER OASI FELINA

GATTO NERO DAY AIDAA A SIRACUSA.
I volontari della nostra associazione di Siracusa hanno raccolto oggi oltre cento firme per la petizione per chiedere l'istituzione di un'oasi felina nella città siciliana.
Complimentoni siete grandiosi.